Asinella della fattoria didattica uccisa a fucilate, raccolti in Sardegna 2 mila e 700 euro

A Radio CASTEDDU Marco Efisio Pisanu, cacciatore e ambientalista: “Abbiamo raccolto 2mila e 700 euro e vorremmo donarli a qualche struttura che propone la pet therapy”

Raccolta fondi non andata a buon fine per l’acquisto di due asinelli da donare nel viterbese dopo l’uccisione, da parte di un cacciatore, di una asinella che rallegrava le giornate dei bimbi disabili nella fattoria didattica. A Radio CASTEDDU Marco Efisio Pisanu, cacciatore e ambientalista: “Abbiamo raccolto 2mila e 700 euro e vorremmo donarli a qualche struttura che propone la pet therapy”.
Una storia che aveva commosso l’Italia intera, quella di una povera asinella uccisa da un cacciatore. Da qui, l’intenzione di ricomprare un altro animale e donarlo. “Abbiamo raccolto molto di più di quello previsto e abbiamo deciso di comperare due asinelli. Inizialmente c’era l’accordo ma in questi ultimi giorni è saltato tutto. Non vuole più gli asinelli, non so bene per quale motivo e chi ha donato ha proposto di dirottare la raccolta fondi verso un’altra attività che pratica azioni come la pet therapy”.
3791440305 è il numero di telefono di Pisanu
Risentite qui l’intervista di Paolo Rapeanu e Gigi Garau
e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDU


In questo articolo: