Arena Grandi Eventi, Sorgia: “Troppe spese per le casse comunali”

Polemiche in consiglio comunale sull’utilizzo dell’Area Grandi Eventi a S.Elia

Arena Grandi Eventi a S.Elia, cosa vorrà farne il Comune, quali saranno le prospettive in riferimento alla richiesta di affidamento a titolo di concessione, quali gli interventi da adottare in favore della cultura cagliaritana. Il consigliere comunale del Gruppo Misto, Alessandro Sorgia lo ha chiesto in un’interrogazione scritta al sindaco Massimo Zedda e all’assessore alla Cultura: “Qualche giorno fa l’Assessore Frau – sottolinea Sorgia – metteva in evidenza e lamentava la diminuzione di contributi statali e regionali complessivamente di oltre il 40% rispetto agli anni precedenti, facendo risaltare di come gli introiti per le casse dell’amministrazione comunale risultassero pari a zero. Il costo totale di questa operazione da quando è iniziata ad oggi ha prodotto per le casse comunali un totale circa di € 1.800.000 per realizzare l’area e il relativo montaggio e smontaggio in questi anni, oltretutto la spesa evidenziata  per fare una media di massimo 7 eventi in una stagione appare inappropriata ed antieconomica e che tale spesa grava sulle tasche dei cittadini. Nel 2012 veniva richiesta l’area in questione a pagamento da parte di un imprenditore locale mediante apposita richiesta scritta prot. 0204979 del 05.10.2012, e che nonostante le interrogazioni non fu mai data alcuna risposta al richiedente. Questa manifestazione di interesse fu esercitata  al fine di poter effettuare la propria attività culturale e di spettacolo presso l’Arena grandi eventi, in questo modo si è leso il libero mercato e la possibilità di un’offerta diversificata non solo per una stagione, ma per tutto l’anno, oltre al fatto che, l’amministrazione comunale, come evidenziato dall’assessore non ha incassato nulla, ma sempre e solo speso. Risulta chiaro ed evidente che l’amministrazione comunale avrebbe dei sicuri ed indiscutibili vantaggi per le proprie casse, in tutti i sensi, in particolare alla luce dei tagli ai contributi evidenziati dallo stesso assessore Frau. Nei giorni scorsi giorni è stata presentata apposita richiesta da parte dell’impresa PeopleWay Srl, al fine di poter ottenere l’area Arena grandi eventi in affidamento a titolo oneroso, e per l’installazione di strutture modulari facilmente amovibili e di limitato impatto visivo. Questa società ha ideato un interessante programma artistico, denominato “Notti Mediterranee – Teatro del Mare”, comprendente concerti, eventi culturali, con la partecipazione di alcune rappresentanze dei Paesi del mediterraneo, strutture di ristoro, attività di esposizione e vendite al dettaglio di prodotti locali”.