Anfiteatro romano, via ai lavori in autunno: in futuro mini spettacoli

Il centrodestra: “Una città capitale della cultura non può avere il principale sito archeologico chiuso”

Via ai lavori in autunno per il completamento della riqualificazione e restauro dell’Anfiteatro romano di Cagliari. La novità è stata annunciata dall’assessore ai Lavori pubblici e vicesindaco Luisa Anna Marras in risposta a un’interrogazione del consigliere di Forza Italia, Stefano Schirru. “Stiamo per bandire la gara d’appalto – ha detto l’esponente della Giunta Zedda – In autunno dovrebbero riprendere i lavori di smontaggio delle strutture ancora presenti, il completamento degli studi sui danni e il conseguente intervento di restauro. Si tratta di un lavoro lungo e delicato e le decisioni sono state prese insieme agli altri enti coinvolti”.

L’opposizione. “E’ vergognoso che il principale sito archeologico della città sia ancora chiuso – ha sottolineato il consigliere di Forza Italia Stefano Schirru – E tutto questo proprio nell’anno in cui Cagliari è capitale italiana della cultura”. Il progetto, approvato dalla Giunta Zedda lo scorso dicembre, prevede l’utilizzo di 1,5 milioni di euro per il restauro del monumento e la definizione di percorsi per i visitatori, lo spazio per eventi culturali e piccoli spettacoli dal vivo.


In questo articolo: