“Anfiteatro chiuso ai turisti, Zedda qui la città muore: #svegliatevi”

Massidda lancia l’hashtag #svegliatevi e denuncia l’episodio di oggi: “Crocieristi e giornalisti stranieri hanno fotografato il monumento chiuso, il Comune vuole aprirlo forse a dicembre? Intanto la città muore, altro che Capitale della Cultura”

Piergiorgio Massidda lancia l’hastag #svegliatevi. Il riferimento è chiaro: alla giunta Zedda. In quella che doveva essere la capitale della Cultura, oggi l’Anfiteatro è stato ancora una volta chiuso in faccia ai turisti. Massidda racconta un episodio che farà discutere: “Un’altra brutta figura per la nostra città. Oggi i turisti scesi dalla nave da crociera hanno trovato ancora una volta l’Anfiteatro Romano chiuso. La Giunta Zedda intende forse aprirlo a dicembre? Si sono lamentati della “legnaia” e ora l’hanno trasformata in una “pattumiera”. Si vantavano di “Cagliari Capitale della Cultura”… per voi è questa la cultura? E intanto la città MUORE . Oggi insieme ai croceristi c’erano pure dei giornalisti stranieri è questa l’immagine che si vuole dare della città?
‪#‎svegliatevi‬“. Sono passati oltre 4 anni dalla nascita della giunta Zedda e l’anfiteatro è ancora sbarrato, e non solo per i concerti. Così come non esiste un progetto per lo stadio Sant’Elia, che sta letteralmente cadendo a pezzi. Sono solo alcuni dei temi sui quali si infiammerà la campagna elettorale per le comunali del 2016.