Anche a Cagliari un flash mob per dire no al 5G: “Non siamo cavie”

SI scende in piazza in tutta Italia venerdì 21 giugno, a Cagliari l’appuntamento è alle 18:30 in piazza Costituzione

Un flash mob per dire no al 5G in Sardegna. Lo ha organizzato l’omonimo comitato domani, 21 giugno, alle 18:30, in piazza costituzione a Cagliari.

“Il 5G sarà un esperimento sulla salute di tutti –  spiegano gli organizzatori- saremo immersi in un mare di onde elettromagnetiche che andranno a sommarsi a quelle del 2G, 3G e 4G esistenti. Queste lavorano in uno spettro che varia da alcune centinaia di megahertz a pochi gigahertz. Il 5G invece utilizzerà onde centimetriche e millimetriche su frequenze mai impiegate prima con un numero di dispositivi così elevato e su scala così ampia in aree urbanizzate. Per capirci, in Italia tra le bande di frequenza messe all’asta c’è quella dei 26 gigahertz. Significa che la frequenza delle onde aumenterà, l’esatto opposto di quello che i ricercatori medici auspicano sulla base dei loro studi.”

Domani i manifestanti si daranno appuntamento nelle piazze di tutta Italia per protestare contro il 5g.


In questo articolo: