Altri due positivi a Fonni, la conta del virus: “Questa malattia è subdola, infame e cattiva”

Le parole commoventi della sindaca Daniela Falconi, la difficoltà di combattere un momento così difficile in Sardegna: “Siamo tutti contagiati, tutti contagiabili e tutti contagiosi. La caccia all’untore e al malato è la cosa più orribile che possiamo fare a noi stessi e ai nostri paesani che non hanno nessuna colpa per essersi ammalati”

Altri due positivi a Fonni, la conta del virus: “Questa malattia è subdola, infame e cattiva”.  Le parole commoventi della sindaca Daniela Falconi, la difficoltà di combattere un momento così difficile in Sardegna: “Faber le definirebbe giornate fuoribonde, io non ce l’ho una definizione per descrivere ciò che stiamo vivendo in questi giorni che ci gettano in un vortice di sentimenti e stati d’animo che cambiano nel giro di un attimo.
Stasera l’ATS, che ringrazio per la tempestività e il supporto di oggi, ci ha comunicato la presenza di altri due casi positivi al Coronavirus in paese. Sono in casa e stanno bene e sono stati già avviati tutti i protocolli di quarantena attraverso il servizio di igiene pubblica, il COC del Comune e le forze dell’ordine per tutti i contatti. A loro tutta la nostra vicinanza e tutto il sostegno per una prontissima guarigione.
Al momento le uniche notizie “istituzionali” e di cui tener conto sono queste.
Ripeto, a costo di sembrare monotona e noiosa ciò che ho detto fino ad oggi: siamo tutti contagiati, tutti contagiabili e tutti contagiosi. La caccia all’untore e al malato è la cosa più orribile che possiamo fare a noi stessi e ai nostri paesani che non hanno nessuna colpa per essersi ammalati.
Questa malattia è subdola, infame e cattiva. Facciamo in modo che non incattivisca anche noi. Non ne abbiamo bisogno.
La dobbiamo lasciare fuori di casa stando a casa”, conclude la sindaca di Fonni Daniela Falconi. 


In questo articolo: