Allarme furti in casa a Villasimius: dieci denunce in due mesi

I carabinieri assicurano che la situazione è sotto controllo, ma il sindaco annuncia l’installazione di un sistema di videosorveglianza

di Vanessa Usai

D’estate è il paradiso delle vacanze, ma durante la stagione invernale diventa meta ambita dai topi d’appartamento. Escalation di furti in casa a Villasimius, dove da inizio gennaio a oggi sono state registrate circa dieci denunce. Nel mirino dei ladri non solo abitazioni private, ma anche un ristorante e un chiosco bar sulla costa. Tra gli oggetti rubati ci sarebbero, tra le altre cose, computer, tablet, biciclette, antenne paraboliche, quadri e persino forni a microonde.

A mettere in allarme l’amministrazione comunale e i cittadini è soprattutto il fatto che i furti si sono verificati nell’ultimo periodo a distanza ravvicinata. “Nessun allarme, la situazione è sotto controllo, tanto che abbiamo già recuperato tutta la refurtiva”, assicurano i carabinieri della Compagnia di San Vito e della Stazione di Villasimius. “Abbiamo potenziato i controlli, anche notturni, e le indagini sono serrate e a buon punto”, fanno sapere dalla caserma.

Intanto il sindaco Gianluca Dessì rende noto di aver stanziato circa 60mila euro per dotare gli ingressi del paese e il centro abitato di una sistema videosorveglianza. L’installazione delle telecamere dovrebbe avvenire in tempi brevi, non appena ci sarà l’approvazione del bilancio, a fine marzo, e sarà identificata la società appaltatrice dei lavori. “Il Comune è vigile e sta lavorando a stretto contatto con le forze dell’ordine affinché sia garantita la massima sicurezza non solo per i cittadini ma per tutti i fruitori del territorio”, afferma Dessì.

Il suggerimento dei carabinieri – che lunedì prossimo, assieme al sindaco, interverranno a un’assemblea popolare che avrà come oggetto il problema delle truffe agli anziani e altri atti predatori come appunto i furti – è innanzi tutto quello di chiudere sempre gli infissi delle proprie abitazioni, anche in caso di spostamenti di breve durata, e sporgere subito denuncia qualora si dovesse malauguratamente essere depredati.


In questo articolo: