Alessandra Zedda a Gigi Ruggeri: affossi lo sport dilettantistico

Duro attacco della consigliera regionale di Forza Italia all’ex sindaco di Quartu

Alessandra Zedda di Forza Italia attacca l’ex sindaco di Quartu Gigi Ruggeri. Con un’accusa pesante: lui e il centrosinistra affossano lo sport dilettantistico sardo. Questa l’accusa della Zedda sul suo profilo Fb: “Oggi con un comportamento scellerato e irresponsabile “Il centro-sinistra ha affossato lo sport dilettantistico sardo”. Avremmo dovuto discutere la legge finalizzata a dare una boccata d’ossigeno alle piccole società sportive, con una proposta di legge giunta direttamente in Consiglio senza l’esame in Commissione grazie ad un accordo dei capigruppo per garantire un iter accelerato. 
Mentre l’opposizione ha mantenuto i patti, il consigliere Luigi Ruggeri, proponendo un riesame in commissione e sconfessando il suo capogruppo, ha di fatto impedito l’approvazione della legge.  
Spiace che una condotta simile provenga proprio da chi dovrebbe essere un uomo di sport. Come sportiva sono davvero amareggiata e non riesco a capire come ci si possa opporre al bene comune. Potevamo scrivere una pagina con i colori dell’unità in ragione di un mondo, quello delle Associazioni Sportive che con tanti sacrifici e dedizione, tiene alto il valore dello sport dilettantistico in Sardegna. Siamo delusi da una maggioranza che non riesce a mantenere gli impegni assunti neppure per poche ore”.


In questo articolo: