Al via il progetto sociale Capo Nord Sardinia Expedition totalmente senza scopo di lucro promosso dall’Acentro di Cagliari

Me with you…Io con te

(pubbliredazionale)

Il progetto sociale “Me with you… io con te” si inserisce nel contesto della gara “North Cape 4000”, manifestazione ciclistica internazionale di ben 4000 km, in partenza il prossimo 24 luglio da Rovereto con destinazione Capo Nord, che vede presenti oltre 400 atleti provenienti da tutto il mondo.

 

Alla corsa prenderanno parte anche i 4 atleti sardi, testimonial del progetto, distinto in tre differenti iniziative: la Raid Mission, che racconterà la competizione nei suoi risvolti atletici e agonistici; la Green Mission, dedicata alla divulgazione della mobilità sostenibile attraverso l’uso della bicicletta; la Santa Claus Delivery Mission, dedicata alla disabilità infantile.

 

Per quest’ultima iniziativa sociale, i 4 atleti porteranno con sé nel viaggio anche le storie di bambini, racconti e disegni, scritti in 100 letterine indirizzate a Santa Claus, al quale saranno direttamente consegnate durante il passaggio della competizione a Rovaniemi, capitale della Lapponia, conosciuta ai più come “La città di Babbo Natale”, ultima località check-point prima dell’arrivo dei ciclisti a Capo Nord.

I bambini, le famiglie e le associazioni cui eventualmente fanno parte, potranno inviare gratuitamente fino al 24 luglio gli elaborati che, oltre ad essere portati a Rovaniemi, saranno successivamente raccolti in una pubblicazione gratuita che verrà consegnata a fine anno ai vari partecipanti al progetto durante un evento natalizio in cui saranno presenti bambini, famiglie, atleti e sostenitori.

 

Il progetto, totalmente senza scopo di lucro pur essendo promosso dall’Acentro di Cagliari, ha incontrato il patrocinio della Regione Sardegna e del Comune di Bauladu, oltre a diversi sponsors e sostenitori (Gruppo FCA, Rinascente, FIAB tra i più noti) che hanno voluto sostenere tutto il progetto e in maniera particolare quest’ultima iniziativa legata alla disabilità infantile.

 

Per tutte le informazioni relativi al progetto è possibile prendere visione del sito www.acentroperilsociale.it