Addio buche killer, nuovo look per la strada tra Selargius, Quartucciu e Quartu

Sicurezza a rischio per auto, moto e mezzi pubblici, soprattutto nelle ore notturne, nell’importante asse viario che da piazza Sant’Ambrogio a Selargius, attraverso via Rosselli a Quartucciu raggiunge via Brigata Sassari a Quartu a causa delle cattive condizioni della strada. In arrivo nuova segnaletica e nuovo manto stradale.

Addio buche killer. La Città metropolitana interviene per mettere in sicurezza la strada che va da piazza Sant’Ambrogio a Selargius, attraversa Quartucciu e termina a Quartu in via Brigata Sassari. Il progetto si chiama “manutenzione straordinaria e messa in sicurezza rete viaria intercomunale – Collegamento Selargius – Quartucciu – Quartu Sant’Elena” e prevede la manutenzione del manto stradale nei tratti con presenza di buche, il rifacimento della segnaletica orizzontatale e l’integrazione di quella verticale, sulla sostituzione delle barriere nel ponte Rio Is Cungianus.
La strada si sviluppa per una lunghezza di circa 1,8 km da piazza Sant’Ambrogio a Selargius, passando per Quartucciu fino ad arrivare in via Brigata Sassari a Quartu e lungo il percorso assume denominazioni differenti: a Selargius via Gallus, a Quartucciu via Rosselli e via Don Minzoni e infine a Quartu via Brigata Sassari. Lungo il la strada ci sono 5 semafori: uno a Selargius in piazza Sant’Ambrogio e 4 a Quartucciu (cimitero, uno nell’intersezione con la viabilità di collegamento con viale Marconi e la 554, 2 in via Don Minzoni, di cui uno in corrispondenza del distributore di carburante e l’altro in corrispondenza dell’incrocio con via Mogoro). In futuro saranno tutti sostituiti con rotatorie.
La pavimentazione è molto variabile in funzione delle diverse competenze (attraversa i 3 Comuni) e quindi delle diverse manutenzioni subite nel tempo. Il tratto di Selargius, in corrispondenza di piazza Sant’Ambrogio è in pavè, ma per il resto il manto stradale è in asfalto, caratterizzato da un avanzato stato di degrado diffuso e, in alcuni tratti, con presenza di buche e ormaie.
Il progetto prevede interventi di manutenzione straordinaria lungo tutto il percorso stradale per aumentare il livello di sicurezza, specialmente nelle ore notturne. Gli interventi riguardano il rifacimento della segnaletica orizzontale lungo tutto il tracciato e la sostituzione delle barriere stradali nel ponte che attraversa il Rio Is Cungianus.

Prevista infine la demolizione e il rifacimento della pavimentazione stradale nei tratti con presenza di buche e ormaie. Nello specifico si interverrà in due tratti stradali: il primo a  Quartu, da via Ravenna fino allo svincolo per il centro commerciale Le Vele – Millennium, il secondo a Quartucciu, in via Don Minzioni in prossimità del semaforo del cimitero all’angolo con via della Pace. Questi due tratti stradali sono stati individuati in come quelli in cui la presenza di depressioni e fessurazioni è maggiormente accentuata a tal punto da compromettere la sicurezza degli utenti.


In questo articolo: