Addio alla mascherina all’aperto in Italia, ok dagli scienziati: nasi e bocche liberi da luglio

Cade uno dei “simboli” del periodo nero del Covid, il Cts avvisa Draghi: “Non vanno utilizzate in zona bianca o se non c’è assembramento”

Addio all’utilizzo della mascherina all’aperto in tutta Italia, non sarà obbligatorio coprirsi naso e bocca in Italia se si è in zona bianca (dal 28 giugno prossimo tutte le regioni saranno bianche) o dove non ci sono assembramenti. Gli scienziati del Cts hanno già avvisato il Governo Draghi, e ora spetta proprio ai politici fissare la data. Con i contagi in crollo verticale e le vaccinazioni che procedono sempre più spedite, l’addio sarà al massimo entro il prossimo 5 luglio. Sarebbe questa la data, all’insegna della prudenza, più gettonata dalle parti di Palazzo Chigi. Ma potrebbe esserci anche un’ipotesi di anticipare tutto al prossimo lunedì, quando tutte le regioni saranno bianche. Sono ore decisive, la risposta definitiva potrebbe già arrivare domani.


In questo articolo: