Addio al Buddha Beach di Quartu: stop alle danze e recinto anti vandali

Sono stati stanziati 60 mila euro per la bonifica dell’area, i fondi sono stati individuati con l’ultima variazione di bilancio approvata in consiglio comunale. Non solo: verranno impiegati anche 12 mila euro per recintare l’area che ospita i tristi ruderi dell’ex discoteca per evitare l’accesso a curiosi e malintenzionati

Nuova vita per l’ex Buddha Beach: addio per sempre alle serate danzanti. L’area verrà anche recintata per scongiurare altri raid vandalici.
Sono stati stanziati 60 mila euro per la bonifica dell’area, i fondi sono stati individuati con l’ultima variazione di bilancio approvata in consiglio comunale. Non solo: verranno impiegati anche 12 mila euro per recintare l’area che ospita i tristi ruderi dell’ex discoteca per evitare l’accesso a curiosi e mal intenzionati.
“Per adesso stiamo solo intervenendo d’urgenza per la bonifica e la messa in sicurezza. Ovviamente – spiega il vicesindaco Salvatore Sanna – vorremmo evitare scelte poco ponderate e naturalmente dovremo anche tener presente la forte richiesta di servizi espressa dai residenti in quella parte del nostro territorio”.
Il Buddha Beach, quindi, che sino a 10 anni fa ha ospitato migliaia di giovani, verrà smantellato definitivamente: l’area, in futuro, sarà messa nuovamente a disposizione dei cittadini.


In questo articolo: