Acquisti verdi a Villaspeciosa: “Per uno stile di vita sostenibile”

Nasce il progetto “SosteniAmo”, dedicato agli acquisti green a Villaspeciosa

Gpp e non solo: se n’è parlato il 22 novembre a Villaspeciosa nel corso del Seminario “SosteniAmo: acquisti verdi a Villaspeciosa”, organizzato dal Comune di Villaspeciosa all’interno del progetto “SosteniAmo”, cofinanziato dall’Assessorato regionale della Difesa dell’Ambiente (POR-FESR 2007-2013) e affidato alla società Ideas srl. Nel corso dell’incontro sono state approfondite le tematiche inerenti gli acquisti pubblici ecologici (cosiddetti Gpp: “Green public procurement”), le opportunità che derivano alle imprese appaltanti dalla diffusione di tecnologie ambientali e dallo sviluppo di prodotti validi sotto il profilo ambientale ed è stato presentato anche il progetto “SosteniAmo”.

“Con SosteniAmo proseguiamo l’impegno di sensibilizzazione al rispetto ambientale che ha sempre contraddistinto le azioni dell’Amministrazione comunale. Si tratta di un progetto principalmente rivolto a cittadini, imprenditori e anche amministratori e dipendenti comunali perché solo tutti insieme possiamo migliorare stili di vita sostenibili e qualità ambientale del territorio”.Così il sindaco Elio Mameli ha aperto i lavori del Seminario dopo aver ricordato le vittime dell’alluvione del 18 novembre in Sardegna e la “tragica perdita di due concittadini (madre e figlio) che ha colpito improvvisamente la collettività di Villaspeciosa”.

Il Seminario – moderato da Stefano Mameli – è poi entrato nel vivo con una puntuale panoramica sul Gpp sviluppata con competenza da relatori esperti nel settore: Luisa Mulas (Referente GPP Servizio SAVI – Regione Autonoma della Sardegna), Maria Giuseppina Liggi (Responsabile Ufficio Sviluppo Sostenibile Nodo In.F.E.A. – Provincia di Cagliari), Vania Erby (Referente Ecosportello GPP – Provincia di Cagliari), Vincenzo Francesco Perra (Responsabile Ufficio Sportello Appalti Imprese – Sardegna Ricerche) e Marco Floris (Responsabile Progetto SosteniAmo – Ideas srl).


In questo articolo: