Accusato di aver danneggiato un autobus, decaduta la denuncia a carico di un minorenne a Dolianova

Stando alle immagini delle telecamere interne, il ragazzo non avrebbe provocato il danno volontariamente.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

E’ decaduta la denuncia per danneggiamento di un autobus del trasporto pubblico e interruzione di pubblico servizio a carico di un minorenne, studente delle superiori di Dolianova. Nel primo pomeriggio del 15 gennaio scorso, un autobus dell ‘ARST stracarico di studenti, stava riportando i ragazzi a casa. Durante il tragitto il martello frangivetro di emergenza, collocato sul lato posteriore del mezzo, si era staccato dalla propria sede andando ad infrangere un finestrino. Il conducente aveva chiamato subito i carabinieri sostenendo che a infrangerlo fosse stato un ragazzo, che viaggiava proprio in prossimità del punto del danno. Per il danneggiamento di un bene pubblico si procede d’ufficio e il padre del ragazzo ha provveduto in breve a pagare il risarcimento dei danni. I militari però non si sono fermati lì e hanno voluto analizzare le immagini riprese dalle telecamere interne al mezzo pubblico. È così emerso che in realtà il ragazzo aveva sì provocato la caduta del martelletto, ma in maniera del tutto accidentale e non voluta. Le immagini sono molto chiare e non vi possono essere dubbi. Resta dunque il risarcimento del danno ma il profilo penale andrà assolutamente archiviato.


In questo articolo: