Abbanoa, rivoluzione digitale: ora il costo dell’acqua sarà online

Nasce lo sportello idrico virtuale. Tutte le operazioni degli utenti potranno essere effettuate via Internet


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Inoltrare un reclamo, chiedere la cessazione dell’utenza, presentare un nuovo contratto o un subentro per poi seguirne lo stato d’attivazione, verificare la propria posizione contrattuale, ma anche le fotografie delle letture dei contatori. Addio file allo sportello: da lunedì 28 ottobre i clienti di Cagliari e Sassari (successivamente sarà ampliato a tutti i Comuni gestiti) potranno effettuare queste operazioni stando comodamente a casa direttamente su internet. La rivoluzione digitale in corso si sta attuando grazie al nuovo sistema informativo risorse idriche della Sardegna “Siris”. E’ un altro passo avanti nell’era della trasparenza e della certificazione dei dati. L’obiettivo è ridurre i tempi della burocrazia facilitando l’accesso alle informazioni del servizio idrico integrato e offrendo un’innovazione nella gestione della propria utenza: lo sportello on line.

 

Il portale è stato presentato all’Autorità d’Ambito e nei prossimi giorni sarà illustrato alle amministrazioni comunali di Cagliari e Sassari, città dove sarà avviata la prima fase sperimentale. Da stasera inizia la migrazione dei dati dai vecchi sistemi ereditati dalle precedenti gestioni (Asu per Cagliari e Net@ per Sassari) al nuovo sistema informatico Siris che riguarderà tutti i Comuni gestiti.

 

Sportello online

Stando comodamente a casa, dal proprio computer sarà possibile presentare un nuovo contratto o un subentro, seguirne lo stata d’attivazione, verificare la propria posizione contrattuale e contabile, consultare le fatture, modificare i propri dati, inviare l’autolettura del contatore, verificare quella effettuata dagli operatori, inoltrare un reclamo, richiedere servizi aggiuntivi o la cessazione dell’utenza.

 

Scrivania virtuale

Se lo sportello online sarà una rivoluzione per i clienti, il nuovo sistema informatico garantirà maggiore efficienza interna nella gestione delle pratiche: saranno costantemente monitorate grazie a una gestione documentale totalmente informatizzata. Ogni operatore lavorerà sul sistema tramite una “scrivania virtuale” che consentirà di effettuare verifiche sui carichi di lavoro assegnati e sullo stato d’avanzamento di ogni procedimento.

 

Migrazione dei dati

Per tutta la prossima settimana, da lunedì 21 a venerdì 25, l’operazione di migrazione dei dati comporterà la sospensione dei servizi informatici, relativa all’utenza delle due città, agli sportelli di Cagliari (via Is Cornalias) e Sassari (via Principessa Jolanda). Saranno comunque operativi per ricevere le pratiche e gestire tutte le richieste relative all’utenza degli altri Comuni dei due distretti.

 


In questo articolo: