Abbanoa, è partita la campagna “Consumi certi”

Le bollette dell’acqua si baseranno sulle letture dei contatori e non sui consumi presunti  

di Roby Collu

Nel mese di dicembre i tecnici di Abbanoa, in occasione della campagna “Consumi certi”, eseguiranno le letture dei contatori dell’acqua in modo che le bollette future si baseranno esclusivamente sulle effettive letture dei contatori e non più sui consumi presunti. Quindi le prossime fatture saranno esclusivamente a saldo e verranno emesse semestralmente. Abbanoa, gestore unico della rete idrica, ha già avviato la campagna per le letture certificate, che saranno eseguite con dei palmari elettronici e fotografie digitali, che consentiranno quindi il caricamento automatico dei dati dei contatori. Gli operatori stanno effettuando le letture a tappetto sulle utenze. Per quanto riguarda il Campidano si è partiti con i seguenti Comuni: Dolianova, Maracalagonis, Pimentel, Quartucciu, Soleminis, Suelli, Villa San Pietro, Villanovatulo e Villaspeciosa. Mentre, per quanto riguarda il Sulcis le letture sono iniziate nei Comuni di Carloforte, Giba, Narcao, Perdaxius, Piscinas, Portoscuso, Tratalias e Villaperuccio. La Società Abbanoa, inoltre, chiede la collaborazione dei clienti che hanno il contatore dentro casa, in modo da consentire ai tecnici di effettuare le rispettive letture.