A Uta via alla grande festa di Santa Lucia: ecco tutto il programma

Tra concerti e festeggiamenti religiosi

di Rossana Pintus

Sono iniziati ieri i festeggiamenti in onore di Santa Lucia di Uta che si svolgono per lo più nella località del Comune di Uta ai piedi del Monte Arcosu dove sorge la chiesetta campestre costruita dagli utesi tra il 1965 e il 1967 a seguito del crollo, nel 1963, della vecchia chiesa costruita con mattoni crudi. E’ tradizione che la Festa si celebri il primo sabato dopo ferragosto. Subito dopo la messa del venerdì sera precedente, il simulacro, custodito nella chiesa parrocchiale Santa Giusta, viene trasportato all’interno del cocchio trainato da un giogo di buoi (dei fratelli Rinaldo e Giglio Pili) in processione fino alla chiesa campestre. Il tragitto che è di circa 14 Km con tratti di strada sterrata sfocia nella provinciale Cagliari-Santadi, poco prima della rotatoria per il carcere. Alla processione partecipano numerosi i fedeli in preghiera accompagnati anche da tradizionali “traccas”. Festeggiamenti durano tre giorni, la domenica il simulacro fa rientro a Uta. E’ una festività molto sentita dagli utesi che ne mantengono negli anni la tradizione, ma pertecipano numerosi anche dalla vicinissima Capoterra. Il programma religioso prevede la celebrazione delle Sante Messe di sabato 22 Agosto nella chiesetta di Santa Lucia alle 10.30, 18.15 e alle 19.00 Mentre quelle di domenica alle 7.30 e 9.30 in parrocchia a Uta e alle 11.00 e alle 17.30 nella chiesa campestre, celebrate da Don Ferdinando Caschili e il suo vice Don Michele Piras. Per venerdì 21 Agosto il Comitato per i festeggiamenti 2015 ha organizzato una degustazione di malloreddus per tutti dalle 22.30 all’arrivo del simulacro e una serata di balli lisci. Sabato 22 Agosto ancora serata di balli lisci dalle 20.00 con Simone Pinna e a seguire Discoteca in piazza con i dj Nicola Pili, Riccardo Maccioni e Markitto. Non possono mancare anche quest’anno le bancarelle dei torronai sardi, “is coidoris” di pesci e anguille e le locande “Gianni Pibia” e “Sa barracca de Felice”. Domenica 23 Agosto alle 21.30 al rientro del simulacro a Uta spettacolo pirotecnico dei f.lli Piano e balli lisci in piazza Santa Giusta. (foto di Alessio Cossu)


In questo articolo: