“A Quartu arrivano le oasi per cani e gatti, così difendiamo anche tutti i randagi”

Il progetto del sindaco Graziano Milia spiegato a Radio Casteddu durante Radio zampetta sarda: “Chi gestirà le aree dovrà farlo liberamente e senza scopo di lucro”

OSPITE A RADIO ZAMPETTA SARDA, IL SINDACO DI QUARTU SANT’ELENA GRAZIANO MILIA  CI PARLA DI UNO DEI SUOI PROGETTI A FAVORE DEGLI ANIMALI CHE NON HANNO DIMORA : “UNA DELLE MIE IDEE È QUELLA DI RAFFORZARE LA POLITICA DELLE OASI UTILIZZANDO LE AREE CITTADINE.”
Graziano Milia, perché il Comune di Quartu può dirsi dalla parte degli animalisti?
“Noi abbiamo predisposto come Giunta una bozza di regolamento che adesso è all’Attenzione della Commissione Consiliare per poi arrivare in Consiglio credo in tempi celeri. Fortunatamente, posso dire di avere a Quartu un Consiglio Comunale che è abbastanza spedito in tutte le sue competenze.
È un bando che riguarda naturalmente tutte le aree cittadine e ci attendiamo proposte diverse sul loro utilizzo. Una è quella di destinare a delle aree come Oasi Feline e, perché no, in futuro, anche a delle Oasi Canine mantenendo il numero dei cani piuttosto ridotto, in modo tale che si possano accogliere in degli spazi più ampi. Per i gatti, invece, gli spazi sono tranquillamente più ridotti. Questo, almeno, è l’auspicio che abbiamo sicuri che riceveremo numerose proposte.
Posso parlare della proposta che abbiamo fatto come Giunta, adesso vediamo il Consiglio Comunale se apporterà delle modifiche che sicuramente saranno migliorative”.
Sindaco, chi potrà partecipare al bando?
“Il bando dovrebbe essere affidato alla libertà di proposta da parte dei cittadini, noi auspichiamo naturalmente che i richiedenti costituiscano formalmente delle associazioni, ma possano essere anche dei gruppi che si assumano la responsabilità giuridica di detenere quello spazio e di destinarli per i fini che ci siamo preposti e non possono essere utilizzati a scopo di lucro.
La cultura di difesa degli animali è cresciuta tantissimo, negli anni è cambiata tanto però non è mai sufficiente, bisogna andare oltre”.
Come il Comune vaglierà le proposte degli amanti degli animali?
“Da poco abbiamo istituito la Figura del Garante degli Animali, con la Dott.ssa Perseo. Sarà sua cura occuparsi di questo; sono convinto che abbiamo fatto la scelta migliore e che avrà la capacità di dialogare con gli uffici  e con tutti gli amici degli animali che operano e vivono a Quartu.”
Le strutture scolastiche in disuso possono essere sfruttate per ricoveri o degenze per gli animali?
“Credo si possa fare, ma andiamo per passi. Una delle mie idee è quella di rafforzare molto questa politica delle Oasi e superare per quanto è possibile la logica dei canili. Naturalmente se prende piede l’ipotesi di Oasi in maniera diffusa è logico che ci sarà la necessità di un Centro Sanitario unico in accordo con l’Asl e con i medici veterinari dell’Ats.
È nel nostro programma ma andiamo col passo giusto senza andare oltre. Come in tutte le situazioni, quando si amministra bisogna avere la certezza dove si mette il piede nel cammino.  Mai allungare il passo quando non si sa cosa c’è.”

Per appelli e SOS contattateci sulla pagina Facebook e Instagram “Radio Zampetta Sarda”. Messaggi Casteddu online 380 747 6085
Ricordate di seguirci su Radio Casteddu i nostri appuntamenti
Lunedì/ Mercoledì/  Venerdì alle 10.20 in replica alle 14.50 e 21.20
Appuntamento con la parola dell’esperta la Dott.ssa Silvia Serra di Ussana il Martedì alle 10.20 in replica alle 14.50 e 21.20 il giovedì in replica nella stessa fascia oraria.
In streaming sulla pagina Facebook Casteddu online e radio zampetta sarda