A Quartu appuntamento con la masterclass “Piero Bellugi”

Domani il concerto dei migliori allievi

Ancora venerdì e sabato è possibile visitare la mostra degli strumenti ad arco costruiti da Frank Eikmeyer  nel suo laboratorio di Bosa

Corsi di perfezionamento musicale, concerti e una mostra di liuteria accompagnata da dimostrazioni che svelano i segreti della costruzione di mirabili viole, violini e violoncelli.

Sino al 7 agosto lo Spazio Teatro (l’ex convento dei Cappuccini) di Quartu Sant’Elena, in via Brigata Sassari, ospita la sestaedizione della masterclass intitolata a  “Piero Bellugi”, grande musicista e direttore d’orchestra scomparso nel 2012.

L’evento (partito il 27 agosto) è organizzato dalla scuola civica di musica di Quartu “Luigi Rachel”, insieme alla Società dei concerti di Cagliari e all’associazione Incontri musicali, e in collaborazione con il Teatro Lirico del capoluogo sardo. Per i musicisti che vi partecipano è l’occasione per perfezionarsi, senza spostarsi dalla Sardegna, con docenti d’eccezione come il violoncellista Rocco Filippini, a cui alcuni dei maggiori compositori di oggi hanno dedicato composizioni, la prima viola della Qatar Philharmonic Orchestra, Giovanni Pasini, passando per il soprano Elisabetta Scano, applauditissima nei teatri di tutta Italia, sino alla coreana Jihoon Shin, astro nascente della flautistica internazionale.

Per i cittadini, l’occasione è ghiotta per assistere agli eventi collaterali organizzati in concomitanza con la masterclass. Come iconcerti dei suoi migliori allievi: dopo la prima esibizione di giovedì 30 luglio, il nuovo appuntamento è domani, venerdì 31 luglio, alle 21 nella Sala dell’affresco (ingresso 3 euro).

Sabato 1 agosto alle 21.30, ci si sposta nel Chiostro dello Spazio Teatro per l’attesto Concerto dei docenti della Piero Bellugi. Si esibiranno Jihoon Shin (flauto), German Diaz (oboe),  Attilio Motzo (violino), Oscar Piastrelloni (violoncello).

Venerdì 7 sabato 8 agosto, sempre nel Chiostro, l’appuntamento è con la lirica. Alle 21.30 andrà in scena l’opera comica “Matrimonio segreto” di Domenico Cimarosa. In scena ci saranno gli allievi della classe di Canto lirico, guidata da Elisabetta Scano. La regia è di Mariano Cirina. L’orchestra è quella dell’associazione Incontri Musicali, diretta da Giacomo Medas. (Ingresso 5 euro).

Tra le altre manifestazioni collaterali, sino a sabato 1° agosto, per l’intera giornata, nella Sala delle teche, sarà possibile ammirare preziosi violini, viole, violoncelli e altri strumenti ad arco, arrivati direttamente dalla “Liuteria della quercia”, di Frank Eikmeyer, a Bosa. Il maestro liutaio per l’occasione realizzerà delle costruzioni estemporanee.

La masterclass “Piero Bellugi” quest’anno propone corsi di perfezionamento in: Canto lirico, Oboe, Viola, Violoncello, Ottavino, Arte scenica.

L’appuntamento è realizzato con il contributo della Regione autonoma della Sardegna- Assessorato della pubblica istruzione.

 


In questo articolo: