A Pula un canile per gli amici a 4 zampe meno fortunati in cerca di famiglia

Il programma è stato approvato durante l’ultima seduta del consiglio comunale: il primo lotto funzionale avrà un costo di 400 mila euro, 100 mila sono quelli messi a disposizione dal comune, e il canile sorgerà in località “Salomone”. La sindaca Medau: “Un altro importante tassello che ci porterà a realizzare un’opera fortemente voluta dalla nostra amministrazione  e desiderata da tutta la comunità pulese”.

Pula, un canile per gli amici a quattro zampe meno fortunati: approvato il progetto di fattibilità che consente di chiedere un finanziamento regionale di 300 mila euro.
Il programma è stato approvato durante l’ultima seduta del consiglio comunale: il primo lotto funzionale avrà un costo di 400 mila euro, 100 mila sono quelli messi a disposizione dal comune, e il canile sorgerà in località “Salomone”.
“Per la prima volta, con 100 mila euro di fondi comunali possiamo avviare un percorso reale e concreto di realizzazione dell’Oasi rifugio” comunica la sindaca Carla Medau. In questo modo si potranno ridurre i costi della convenzione col Canile Dog Hotel, che attualmente si occupa con grande dedizione e competenza dei cani abbandonati del territorio.
Con l’oasi rifugio si potranno accogliere tempestivamente i cani in difficoltà, favorire le adozioni e collaborare con  le volontarie e i volontari che si occupano dei cani e dei gatti randagi. “Un altro importante tassello che ci porterà a realizzare un’opera fortemente voluta dalla nostra amministrazione  e desiderata da tutta la comunità pulese”.


In questo articolo: