A Pula anche turisti positivi, 14 casi Covid: “Mascherine all’aperto e vaccini per evitare sacrifici”

Cresce il numero dei contagiati in città, tra loro anche vacanzieri. La sindaca Medau: “Siate responsabili e prenotate il vaccino, sennò saremo chiamati a sacrifici più importanti”

A Pula ci sono tre nuovi positivi, il totale dei contagiati ufficiali dal Coronavirus sale quindi a quattordici. La comunicazione urgente, ricevuta dall’Ats, è stata diramata dalla sindaca Carla Medau. E, nel pieno dell’estate 2021, tra i casi scovati ci sono anche quelli che riguardano visitatori. Vacanzieri, quindi, che come ogni estate affollano una delle “capitali” turistiche sarde. “Come potete notare i contagi stanno aumentando di giorno in giorno”, osserva la sindaca. “Vi esorto ad avere atteggiamenti responsabili, mantenere le distanze e utilizzare la mascherina in presenza di altre persone anche se all’aperto. Queste sono le condizioni minime per evitare di contagiarci”. E, naturalmente, l’appello al buon senso riguarda anche il vaccino: “Vi invito a prenotarlo, ricordandovi che attualmente rappresenta l’unica arma contro il Covid-19″. In alternativa, purtroppo, proprio nel pieno della stagione estiva, potrebbero scattare delle restrizioni. Lo fa capire molto bene, la Medau.
“In assenza di questi atteggiamenti di autoresponsabilità comprendete bene che saremo chiamati tutti a sacrifici più importanti”.


In questo articolo: