A Pirri la sesta edizione di “Corri…Donando per il Parco”

Domenica 11 maggio

Domenica 11 maggio 2014, presso il parco di Terramaini a Pirri, si terrà la sesta edizione della manifestazione “Corri…Donando per il Parco”, organizzata dalla Prometeo AITF Onlus.
La manifestazione si inserisce nel progetto “Sardegna – Donare è una scelta di cuore 2014”, con cui l’associazione dei trapiantati sardi di fegato e pancreas intende promuovere nell’Isola la cultura della donazione degli organi e la corretta informazione sul trapianto.

Per quest’occasione – in continuità con le precedenti edizioni – tale obiettivo sarà perseguito con iniziative a carattere principalmente ricreativo perché il messaggio che “Corri…Donando” vuole comunicare a tutti, grandi e piccini, è che la Vita è un dono da vivere intensamente e con gioia.

Questo, in dettaglio, l’intenso programma della manifestazione:
• ore 9.30: Santa Messa in ricordo di coloro che hanno donato gli organi
• ore 10.00: giochi per bambini con i tecnici delle società sportive locali
• ore 10.00: laboratorio di aquiloni, durante il quale membri del Club “L’Aquilone” insegneranno ai bambini a costruire e far volare questi oggetti volanti
• ore 10.30: manifestazione dimostrativa di baseball e softball, rivolta ai ragazzi
• ore 11.00: gara di tricicli, aperta ai bambini dai tre ai cinque anni
• ore 11.15: “Torta Libera”, degustazione delle torte donate dagli spettatori
• ore 11.30: volo degli aquiloni costruiti nel corso del laboratorio
• ore 11.45: spettacolo di burattini, rivolto ai bambini e allestito dalla compagnia teatrale “Is Mascareddas”
• ore 12.15: manifestazione dimostrativa di nordic walking
• ore 12.30: esibizioni di Capoeira con i maestri brasiliani delle palestra sarde

Alle iniziative ludiche, sportive e culturali si affiancherà, ovviamente, l’attività informativa: più volontari della Prometeo AITF Onlus e alcuni medici del Centro regionale dei trapianti e degli ospedali “G. Brotzu” e “R. Binaghi” di Cagliari saranno, infatti, a disposizione dei cittadini per soddisfare le loro curiosità sulla donazione e sui trapianti d’organo. Individuarli sarà semplice perché stazioneranno nei diversi gazebo dell’associazione, dove saranno anche disponibili materiali divulgativi e la tessera del donatore, con la quale è possibile acconsentire al prelievo dei propri organi post-mortem.

La manifestazione è ad ingresso libero ed è aperta a tutti, in particolare alle famiglie in cui sono presenti bambini e, naturalmente, ai donatori viventi e ai familiari dei donatori deceduti, senza i quali i trapiantati non potrebbero oggi festeggiare la Vita.