A Nora il Circus Maccus di Virginia Viviano

XXXII Festival “La Notte dei Poeti”

La magia del nouveau cirque tra aeree acrobazie e numeri spettacolari nel coinvolgente “Circus Maccus!” – sabato 12 luglio alle 18 sulla spiaggia davanti alla Chiesetta di Sant’Efisio a Nora (Pula) inaugurerà il delizioso trittico di Polvere di Stelle nel cartellone del XXXII Festival “La Notte dei Poeti”.
Ideato, diretto e interpretato da Virginia Viviano, “Circus Maccus!” intreccia le performances degli artisti che vivono e lavorano sotto il tendone – dal domatore di pulci alla ballerina sul filo, dal lanciatore di coltelli all’uomo cannone, dai giocolieri del fuoco ai buffi pagliacci, dalle trapeziste che danzano nell’aria fra trapezi e tessuti alle snodate contorsioniste alle loro storie in un avvincente gioco metateatrale. Frammenti del passato, ambizioni e sogni, e la fatica oltre gli applausi, affiorano dalle testimonianze di acrobati, equilibristi, domatori, clown e giocolieri in un pièce poetica e visionaria che mette l’accento sui linguaggi e le arti circensi e sul fascino di un’esistenza nomade, quasi una fotografia del colorato microcosmo riunito sotto il tendone. INGRESSO LIBERO
Virginia Viviano e la compagnia Teatro/Circo “Maccus” terranno anche un laboratorio per i giovanissimi dal titolo e tema “In Viaggio” sempre sulla spiaggia davanti alla Chiesetta di Sant’Efisio a Nora – da domenica 13 a giovedì 17 luglio, tutti i giorni a partire dalle 17.30.
(info: biglietteria@cedacsardegna.it – tel. 345 4894565)

Polvere di Stelle – oltre il palcoscenico di Nora – anche con il Teatro Tages e un incantevole “Il Fil’Armonico” ideato e “animato” da Agostino Cacciabue, in programma martedì 15 luglio alle 22 a Casa Frau, nel centro di Pula, , dove giovedì 17 luglio alle 22 andrà in scena l’operina “Bestie Feroci Revolution” firmata Teatro dallarmadio, di e con Fabio Marceddu e Antonello Murgia. E poi i laboratori per bambini e ragazzi ne “La Notte dei Piccoli Poeti” – tra il teatrocirco del Maccus, teatrodanza con Enrica Spada e i burattini del Tages.

Il Festival “La Notte dei Poeti” ritorna al Teatro Romano di Nora venerdì 18 luglio alle 20 con l’epopea dei migranti narrata ne “Il tempo dalla mia parte” di e con l’attore e scrittore senegalese Mohamed Ba, con Marco Ravasio al violoncello; poi sabato 19 alle 20 il tango macho de Los Hermanos Macana, Enrique e Guillermo de Fazio con l’originale “Tango Bar 2014” e domenica 20 alle 20 una straordinaria Iaia Forte, reduce dalla tournée internazionale con le “Operette Morali” firmate da Martone, nel ruolo en travesti di Tony Pagoda, protagonista di “Hanno Tutti Ragione”, dal romanzo di Paolo Sorrentino (che l’ha diretta nel film Premio Oscar “La grande bellezza”). Infine chiuderà – venerdì 25 luglio alle 20 – “La notte dei poeti” 2014 l’anteprima nazionale di “Modigliani et ses femmes” di Angelo Longoni, con Marco Bocci nel ruolo di Modì.

Lo spettacolo
Circus Maccus è un varietà circense con numeri e attrazioni divertenti spettacolari e magici. È’ una rivisitazione del circo tradizionale in chiave comica con un tocco di glamour e romanticismo che divertirà e coinvolgerà tutti.
Gli artisti della Compagnia Teatro/Circo “Maccus” si alternano nei vari ruoli classici del mondo del circo: dal domatore di pulci alla ballerina sul filo, dal lanciatore di coltelli all’uomo cannone, dai giocolieri del fuoco ai pagliacci burloni, dalle acrobate dell’aria su trapezi e tessuti alle contorsioni di affascinanti e misteriose signorine.
E lo spettacolo vola verso il gran finale costellato da piccoli inserti di meta-teatro che lasciano intravedere le vite reali degli artisti non sempre splendide e lucenti come sulla scena!
Un’ora di divertimento assicurato e scanzonato non senza qualche riflessione sulla nostra vita.

 

La compagnia
La Compagnia di Teatro/Circo “Maccus” è stata fondata dalla regista trapezista palermitana Virginia Viviano. Recitazione, danza, acrobatica, musica, acrobatica aerea, capoeira, è il mix fortunato che accomuna gli spettacoli, da “Ulisse al Circo”(2002), di ispirazione omerica; “Fellini e gli altri clown” (2004), una retrospettiva teatrale dedicata al regista romagnolo. Fino a “Nata dalla Luna” (2005), dalle “Cosmicomiche” di Italo Calvino, un monologo “aereo su tessuti e trapezio” con musiche originali dal vivo; e “La stanza delle cose perdute” (2007), uno spettacolo per bambini con attori bambini sulla scena.
Tra la produzioni recenti, spiccano “Abissi” e “Circus Maccus!”.


In questo articolo: