A Monserrato 42 chilometri in bici ricordando Giorgio, Luca e Ignazio: “Ci saranno anche grandi campioni”

Via alla settimana della mobilità sostenibile, il clou domenica con la gara. L’evento è dedicato a Giorgio Serreli e Luca e Ignazio Argiolas, i 3 ciclisti monserratini morti, un anno fa, in un tragico incidente

A Monserrato tutti in bicicletta per la settimana europea della mobilità sostenibile: il 29 agosto le strade cittadine saranno la pista dei grandi campioni sardi ma anche di tutti gli appassionati delle due ruote. Novità di questa edizione sarà il primo memorial dedicato a Giorgio Serreli, Luca e Ignazio Argiolas, i tre ciclisti monserratini scomparsi tragicamente, un anno fa, in seguito a un incidente stradale. L’organizzazione è affidata a Gino Mameli, storico professionista regionale che, per decenni, è riuscito a far correre i più grandi campioni proprio in Sardegna, come Gino Bartali a Serramanna.
La manifestazione, patrocinata dal comune, si svolgerà il 29 agosto: il ritrovo dei concorrenti è fissato in via Porto Botte alle 16:45 e la partenza alle 17:50. Il circuito interesserà diverse arterie cittadine e, complessivamente, verranno percorsi 42 chilometri. Simbolicamente parteciperanno anche gli amministratori di Monserrato con le biciclette ricevute dalla città metropolitana. Al termine delle gare si terranno le premiazioni, quest’anno senza la degustazione della salsiccia arrosto che, a causa del Covid, non è stato possibile inserire nel programma.
“Non è solo una manifestazione sportiva – spiega Gino Mameli – ma anche civile. Io ci tenevo a organizzare questo evento perché mi ero ripromesso, dopo la scomparsa di Giorgio, Luca e Ignazio, di aver fatto una corsa per ricordarli. Loro hanno dato tanto al ciclismo ed è giusto che qualcuno dia adesso a  loro. Erano conosciuti da tutti in città e mi sembra giusto che ci sia un evento a loro dedicato. Si chiamerà primo memorial perché io spero che nei prossimi anni si porti avanti in loro ricordo”.
I tre cittadini scomparsi erano a bordo con altri due amici che saranno presenti alle gare e consegneranno i premi al traguardo ai vincitori.


In questo articolo: