A Cagliari i bus tornano a  viaggiare a pieno regime, passeggeri senza green pass  ma con Ffp2

Con la fine dello stato di emergenza, la capienza a bordo è tornata al 100%. Per tutto aprile si dovranno indossare le mascherine, ma l’obiettivo è eliminarle anche al chiuso dal 1 maggio. Finestrini sempre aperti e sanificazione costante per tenere il Covid alla larga

Gli autobus del Ctm di Cagliari tornano al 100% della capienza: da oggi, con la fine dello stato di emergenza e come previsto dalla normativa vigente, la capienza a bordo dei mezzi è ritornata a pieno regime. Vige ancora l’obbligo della mascherina FFP2 ma non è richiesto alcun tipo di green pass.

Si invitano i passeggeri  a utilizzare per la salita e la discesa dai mezzi le porte riservate e identificate in modo chiaro da appositi adesivi per la salita e per la discesa. Nei mezzi a tre porte, l’accesso è consentito  oltre che dalla porta posteriore anche dalla porta anteriore. La discesa deve essere effettuata esclusivamente dalla porta centrale.

Sono state rimosse le catenelle che delimitavano l’area dell’autista  ma si raccomanda vivamente di non sostare davanti alle porte anteriori vicine al conducente e a distribuirsi all’interno dei mezzi occupando prima tutti i posti a sedere, senza sostare in piedi nelle immediate vicinanze delle porte anteriori e posteriori.

I finestrini sono tutti apribili e si consiglia di lasciarli aperti per il ricambio dell’aria. CTM fa sapere che continuerà a garantire la pulizia e la sanificazione giornaliera dei mezzi e dei filtri dell’aria e monitorerà il servizio su tutte le linee.

 


In questo articolo: