Cagliari, ruba profumi e tute da un negozio in via Dante: arrestata una 41enne

La 41enne di origini straniere ha mostrato alla polizia quanto era stato asportato: 5 confezioni di profumi e due tute griffate, per un valore di circa 600 euro in totale.

Cagliari, si impossessa di profumi e abbigliamento griffato per 600 euro avvolgendoli con la carta stagnola. Arrestata per furto aggravato.

Gli Agenti della Squadra Volante hanno arrestato una 41enne per il reato di furto aggravato.

Il fatto è avvenuto intorno alle 13 di ieri quando la responsabile di un negozio di via Dante ha chiesto aiuto alla Polizia, chiamando il 113, per aver notato una donna mentre si impossessava di alcuni prodotti, nascondendoli all’interno di una borsa.

I poliziotti delle Volanti sono intervenuti immediatamente, proprio nel momento in cui la donna si apprestava a lasciare il negozio, borsa in spalla, oltrepassando le barriere antitaccheggio, senza che queste, però, emettessero alcun segnale di allarme.

La donna, quindi, è stata fermata dagli Agenti invitandola a mostrare il contenuto della borsa.

La 41enne di origini straniere, che si è mostrata collaborativa una volta colta sul fatto, ha mostrato quanto era stato asportato: 5 confezioni di profumi e due tute griffate, per un valore di circa 600 euro in totale.

I poliziotti delle Volanti hanno notato che le confezioni dei profumi erano state avvolte una ad una con fogli di carta di alluminio, così come le placchette antitaccheggio dei capi di abbigliamento. Questo sistema ha impedito l’attivazione del sistema di allarme al passaggio delle barriere poste all’uscita dell’esercizio commerciale.

Tutta la refurtiva è stata restituita alla legittima proprietaria, mentre la donna, già gravata da precedenti di polizia per analoghi reati, è stata tratta in arresto per furto aggravato e trattenuta in Questura, in attesa dell’udienza di convalida per direttissima prevista nella mattinata odierna.


In questo articolo: