25 aprile, Alessandra Todde lo celebra a Nuoro: “Omaggiamo la memoria di migliaia di uomini e partigiani”

La presidente della Regione ha incontrato il prefetto e, dopo, ha partecipato alla deposizione di una corona insieme a manifestanti e partigiani


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

La presidente della Regione, Alessandra Todde, ha scelto Nuoro per celebrare la ricorrenza del 25 aprile. In mattinata si è recata in Prefettura, dove ha incontrato il prefetto Giancarlo Dionisi.

“Oggi onoriamo i valori della resistenza e della liberazione – ha detto la presidente – e rendiamo omaggio alla memoria del sacrificio fatto da migliaia di donne e uomini, dai nostri partigiani, da chi ha combattuto e dato il sangue per liberare l’Italia dal nazifascismo.  Oggi è la giornata in cui noi tutti rafforziamo il rispetto per le nostre Istituzioni e per la nostra meravigliosa Costituzione, nata dalla libertà e fondata sul pluralismo, sulla dignità della persona e sull’antifascismo.  Oggi – ha proseguito Alessandra Todde – concetti come libertà, democrazia, pace, assumono un nuovo significato, quello di importante presidio da proteggere contro ogni forma di oppressione, violenza, discriminazione e guerra. È sbagliato pensare che questi diritti siano acquisiti per sempre: vanno difesi e rivendicati in ogni tempo.  Voglio dedicare  – ha aggiunto la presidente –  questa giornata che celebra la Liberazione a tutte le donne, di ieri e di oggi, che hanno scelto con coraggio, giorno dopo giorno, di resistere. Ai caduti e a chi ha lottato per la libertà del popolo italiano va tutta la nostra profondissima gratitudine. Buon 25 aprile a tutte e tutti. Viva la resistenza, viva la libertà”.