19enne pestato alla Marina, 3 denunce: “Ubriachi, non è stata rissa”

Emergono nuovi dettagli sul pestaggio avvenuto qualche notte fa a Cagliari. Prima il litigo in via Sicilia dieci contro dieci, poi la fuga di uno in via Roma. Gli aggressori beccati anche grazie alle telecamere

Di Paolo Rapeanu

Emergono nuovi dettagli sul pestaggio avvenuto qualche notte fa a Cagliari. Prima il litigo in via Sicilia dieci contro dieci, poi la fuga di uno in via Roma. Gli aggressori beccati anche grazie alle telecamere

Il litigio scoppiato in via Sicilia, fuori da un locale, tra due gruppi di ragazzi, appena diciottenni. Prese in giro e qualche battibecco, con qualcuno dei presenti che ha addirittura provato a gettare acqua sul fuoco del diverbio, nato anche a causa dei fumi dell’alcool. Solo dopo circa venti minuti é avvenuto il pestaggio, in via Roma.

Uno dei giovani é scappato ma è stato raggiunto da 4 ragazzi. In sua difesa è intervenuto proprio il 19enne che ha avuto la peggio, con tanto di mandibola spaccata. Dalla squadra mobile della polizia spiegano che “nessuno dei protagonisti ha sporto denuncia, siamo stati noi a sporgere perché c’era il tanto. Quella della Marina non è stato uno scontro tra bande, ma un bisticcio degenerato in alcune aggressioni”.

 


In questo articolo: