17 ore di follia in Thailandia: soldato uccide 26 persone in un centro commerciale

A porre fine a quella che il premier del Paese ha definito “una strage senza precedenti”, sono state le forze speciali con un blitz che si è concluso con l’uccisione del responsabile, identificato in Jakrapanth Thomma

È durata 17 ore la follia di un soldato 36enne thailandese che si era barricato in un centro commerciale nella città di Nakhon Ratchasima, nella Thailandia orientale, sparando sulla folla, dopo aver ucciso un suo superiore e alcuni compagni.

Il bilancio finale è di 26 morti, tra cui un 13enne, e 57 feriti, di cui otto in modo grave.

Continua la lettura su https://www.agi.it/estero/strage_thailandia_soldato_centro_commerciale-7038218/news/2020-02-09/


In questo articolo: