Vaccini e disagi, lo sfogo del sindaco di Barrali Fausto Piga: “Manca un servizio dignitoso” | VIDEO

La denuncia del primo cittadino di Barrali Fausto Piga, che dalla sua pagina facebook racconta: "Incredibile che chi vuole vaccinarsi e chi è obbligato a farlo, non abbia un servizio dignitoso"



Apparentemente passata la psicosi meningite, rimangono i soliti disagi per l’utenza che si reca ai poliambulatori per le vaccinazioni obbligatorie e a pagamento.

L’ultima denuncia arriva dal primo cittadino di Barrali Fausto Piga, sindaco molto attivo nei social e che dalla sua pagina facebook racconta: “Incredibile che chi vuole vaccinarsi e chi è obbligato a farlo, non abbia un servizio dignitoso. A Senorbì possibile vaccinarsi solo due mattine e una sera, in tutto al massimo 60 prestazioni settimanali, è chiaro che non bastano per le necessità”.

Il video chiude con una stoccata “ I sindaci denunciano continuamente criticità e disagi, protestano, urlano ma non si vede il cambiamento! ”

Dalla Texenta al Parteolla situazione analoga, dove diversi cittadini lamentano situazioni anche ben peggiori nel poliambulatorio di Dolianova.

Ultima modifica: 16 aprile 2018

In questo articolo