Traffico di droga dall’Afghanistan: arrestati due cagliaritani | VIDEO

Le indagini, coordinate dal dr. Pili della Procura della Repubblica di Cagliari e dai Servizi Centrali Antidroga, hanno consentito di disvelare un traffico internazionale di sostanze stupefacenti dall’Afghanistan a Cagliari, tramite la Germania



La Polizia di Stato ha eseguito due ordinanze di custodia cautelare nei confronti di Ivan Vacca, 44enne e Marco Cabras, 38enne, entrambi cagliaritani.

I provvedimenti restrittivi, eseguiti dagli uomini della Squadra Mobile, sono stati emessi dal Giudice per le Indagini preliminari di Cagliari nell’ambito delle attività d’indagine avviate al fine di contrastare e reprimere lo spaccio e il traffico di sostanze stupefacenti.

Le indagini, coordinate dal dr. Pili della Procura della Repubblica di Cagliari e dai Servizi Centrali Antidroga, hanno consentito di disvelare un traffico internazionale di sostanze stupefacenti dall’Afghanistan a Cagliari, tramite la Germania.

Attraverso una collaborazione internazionale con le autorità di polizia tedesche, in particolar modo della Polizia Doganale di Dresda si è riusciti ad intercettare una valigia contenente circa 1 kg e mezzo di eroina che era stata spedita dall’Afghanistan e diretta al mercato della droga del capoluogo isolano.

Le attività di riscontro avviate dalla Squadra Mobile hanno consentito di radicare le responsabilità dei due indagati come i reali destinatari della spedizione nonostante la coppia abbia evitato di recarsi presso la ditta di spedizione.

La merce era destinata a una ditta sita in zona industriale Pill’e Matta, a Quartucciu.

Dai riscontri della Squadra Mobile, non solo sono emerse le gravi responsabilità su Vacca, in qualità di reale destinatario della merce, ma è stato accertato anche che il traffico della sostanza stupefacente era stato organizzato con la complicità di Cabras.

Ultima modifica: 13 settembre 2018

In questo articolo