Strisce pedonali e pericoli di morte: ecco la mappa delle strade a rischio a Cagliari

Via Cadello, viale Diaz, via Roma e via dei Giudicati. Al Comune il caso delle zone a rischio. L’amministrazione pensa alla sistemazione degli attraversamenti pedonali rialzati, come quello sistemato in via Toti a Pirri



Via dei Giudicati, viale Diaz, via Cadello, e, soprattutto, via Roma. Ecco la mappa degli attraversamenti pedonali a rischio in città. Da tempo si invocano misure di riduzione della velocità. Gli attraversamenti pedonali rialzati, come quello sistemato in via Toti a Pirri recentemente, vengono chiesti a gran voce in tante zone del capoluogo. Gli uffici comunali stanno valutando le richieste che arrivano dalla cittadinanza e che saranno analizzate anche in base ai flussi di traffico. Il caso è in discussione nella commissione Mobilità dove i consiglieri comunali hanno indicato le priorità.

Filippo Petrucci, eletto coi Rossomori, ha citato la situazione all’altezza del ristorante Good in viale Campioni d’Italia, dove c’è un continuo attraversamento di pedoni, e quella di via Cagna. Piergiorgio Massidda, #Cagliari16, ha segnalato via dei Giudicati “dove si sono verificati 3 incidenti mortali” e via Roma dove ci sono punti scarsamente illuminati.

Il vicepresidente della commissione Alessio Mereu, FdI, ha sollevato il caso di via della Pineta, vicino a via dei Colombi, di via Roma e di via dei Tritoni dove “le strisce pedonali sono sistemate accanto ad una curva”. Mentre Fabrizio Rodin, Pd ha segnala la discesa di via Is Mirrionis, deve i veicoli acquistano velocità arrivando pericolosamente nella parte bassa alle uscite di Campo Cus”.

Sorgia, gruppo misto, ha presentato nei mesi scorsi interrogazioni sull’alta velocità in via dei Conversi e in viale La Playa.

Il presidente della commissione Mobilità Fabrizio Marcello, Pd, ha posto l’accento su viale Diaz e via Cadello teatro di incidenti mortali.

Ultima modifica: 12 febbraio 2019

In questo articolo