Signora Giovanna, nonna di Genneruxi: “Ho perso il conto degli incidenti in via dell’Abbazia” | VIDEO

Ottantacinque anni, dal 1965 ha l’unico negozio di bombole del quartiere cagliaritano. Ogni giorno, nonostante l’età, tira su la serranda: “Troppe auto corrono come se fossero in un circuito. Qui i vigili non si vedono mai”



Dal 1965 al 2018 ha visto il rione crescere e modificarsi: Giovanna Murgia, ottantacinque anni, da oltre mezzo secolo gestisce una rivendita di bombole di gas in via dell’Abbazia. La stessa strada nella quale vive insieme al marito. Una doppia visuale quotidiana, quindi, su quella lingua d’asfalto teatro di troppi incidenti. “Quanti sono stati da quando sono qui? Non sono riuscita a contarli”, dice sorridendo signora Giovanna, ma è un sorriso amaro.
“Non c’è nessun vigile, moltissime auto sfrecciano come se fossero su un circuito, di giorno e di notte. Ho perso davvero il conto degli incidenti. Servono almeno due vigili di quartiere e uno fisso in via dell’Abbazia”.

Ultima modifica: 12 gennaio 2018

In this article