Selargius, il Comune sbaglia le date di nascita negli F24 Tari: contribuenti nel panico

Ma dall’ufficio tributi rassicurano: “E’ sufficiente che sia corretto il codice fiscale”



Contribuenti di Selargius nel caos dopo la ricezione degli avvisi di pagamento della Tassa sui Rifiut 2018. Un errore nelle date di nascita nei modelli di pagamento F24 mandano in tilt i cittadini, che immediatamente tempestano di segnalazioni l’ufficio tributi del Comune.

Nessun panico, rassicurano da Via Istria: “Ci siamo accertati presso gli sportelli bancari cittadini che per il regolare versamento del tributo è sufficiente che sia corretto il codice fiscale”. Le deleghe F24 recapitate a domicilio possono pertanto essere utilizzate per il pagamento della Tari senza necessità di correzioni.

Ultima modifica: 16 maggio 2018

In questo articolo