"In Sardegna ambizione e ipocrisia hanno la meglio sul paesaggio"

"Diverte il siparietto fra l' Assessore all' urbanistica Cristiano Erriu che recentemente, d'accordo con Pigliaru, ha predisposto la nuova legge urbanistica e l'ex governatore Renato Soru autore del piano paesaggistico regionale del 2004, pronto a riproporsi agli elettori con le sue predicozze moraliste che al solito valgono solo per gli altri e mai per lui" l'opinione di Enrica Anedda Endrich

Autore: Redazione Casteddu Online il 13/08/2017 10:38



"In Sardegna ambizione e ipocrisia hanno la meglio sul paesaggio"

di Enrica Anedda Endrich


Mi diverte il siparietto fra l' Assessore all' urbanistica Cristiano Erriu che recentemente, d'accordo con Pigliaru, ha predisposto la nuova legge urbanistica e l'ex governatore Renato Soru autore del piano paesaggistico regionale del 2004. Risorto dopo i guai giudiziari, Soru è pronto a riproporsi agli elettori con le sue predicozze moraliste che al solito valgono solo per gli altri e mai per lui. Fra le regole etiche, per esempio, non è prevista quella della partecipazione e presenza al parlamento Europeo, dal quale becca un lauto stipendio e nel quale però vanta il primato delle assenze. Riguardo a paesaggio e urbanistica il suo PPR prevede all'art 1 il riconoscimento di caratteri tipologie e forme del paesaggio individuato nel suo rapporto con la storia e cultura della popolazione locale. All'art. 3 fra gli obiettivi vi è la conservazione del patrimonio, il controllo della espansione delle città e l'alleggerimento della eccessiva pressione urbana specie nelle zone costiere. È evidente che Mister Tiscali soffre a stare fuori dai giochi, ambirebbe a ricoprire di nuovo il ruolo di presidente della Regione ( é lui stesso intervistato su l'US a non escludere la candidatura al prossimo giro) e dunque ricomincia a mettersi in mostra criticando i suoi compagni di partito. 
A questo punto però da umile cittadina, sgomenta per tante brutture comparse di recente nelle coste, nei paesi e nelle città, mi domando: così tanta passione per la sua terra dove giaceva sopita quando la giunta di Cagliari ha consentito l' edificazione di una astronave a pochi metri da Castello? Dove era il paladino di terre e coste quando a Villasimius recentemente sono comparse a pochi metri dal mare costruzioni che con la identità e cultura del popolo sardo e con il paesaggio non c'entrano niente, anzi lo deturpano? E lasciando perdere la sua bella casa a due passi dal mare del quale si è già parlato abbastanza, mi chiedo infine dove era mentre in una delle zone più belle del sud Sardegna il suo amico Sindaco di Villasimius dava il via libera a un orribile mega_agglomerato di seconde case a breve distanza dal mare ? Ma un tempo la regola non era quella di mimetizzare le case con i colori della natura? Ma cosa ce ne facciamo di 114 articoli di piano paesaggistico e altri 113 di legge urbanistica se poi é il gusto arbitrario del sovrintendente di turno a dettare legge? Vi propongo una piccola galleria di opere d arte, fatele vedere anche a Soru, magari si commuove.

 

 

(foto simbolo di repertorio)


TAGS:  paesaggio   piano   urbanistico   soru   pigliaru