Cagliari, una mamma: "Mia figlia diabetica lasciata senza cure"

Sono la mamma di una ragazza di 12 anni affetta da diabete di tipo 1, che pratica terapia insulinica con microinfusore dal 2015. Oggi ai Servizi Farmaceutici di Via Peretti a Cagliari,non ci è stato fornito il materiale per il microinfusore perchè ne erano sprovvisti, comunicandoci di "provare" ad andare di nuovo tra un mese. Come faremo senza cure?

Autore: Redazione Casteddu Online il 16/03/2017 01:23



Cagliari, una mamma: "Mia figlia diabetica lasciata senza cure"

Sono la mamma di una ragazza di 12 anni affetta da diabete di tipo 1, che pratica terapia insulinica con microinfusore dal 2015. Oggi ai Servizi Farmaceutici di Via Peretti a Cagliari, a cui apparteniamo, non ci è stato fornito il materiale per il microinfusore ( il Pack mylife OmniPod ) in quanto ne erano sprovvisti, comunicandoci di "provare" ad andare di nuovo tra un mese, un arco di tempo troppo lungo.
Il materiale consiste in un cerotto serbatoio dove si carica l'insulina che mia figlia sostituisce ogni due giorni, in quanto essendo iperglicemica necessita di più insulina. Con questo sistema la qualità della sua vita è migliorata. Occorre un intervento urgente degli organi competenti per evitare che la cura di mia figlia e di tutti gli altri diabetici sardi non venga interrotta.
Abbiamo bisogno di essere tutelati e dare a tutti i diabetici la sicurezza di potersi curare sempre. Non è una pretesa è un nostro diritto: Art. 32 della Costituzione "La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività "

 

 





TAGS:  cagliari   mamma   diabete