Zedda contro Pigliaru sull'ospedale Marino. Ma solo dopo le elezioni

Il nuovo corso di Zedda, che attacca la Regione su Ryanair piazza Matteotti e Poetto: "Ospedale Marino? La Regione non fa nulla". In campagna elettorale neanche una parola: ora che Sel chiede poltrone in viale Trento, arriva la protesta

Autore: Jacopo Norfo il 22/07/2016 15:59



Zedda contro Pigliaru sull'ospedale Marino. Ma solo dopo le elezioni

Il nuovo corso di Massimo Zedda, critiche dirette alla Regione e a Pigliaru. Dopo le elezioni, il primo cittadino ha rotto il silenzio. Attacca la Regione per l'immobilismo di Ryanair. Punzecchia Regione e governo sulla questione di piazza matteotti invasa dai migranti. Ma l'affondo più importante è arrivato ieri in consiglio sulla questione dell'ospedale Marino. "Hai voglia di sollecitare interventi, sullì'ospedale Marino la Regione non fa nulla", ha detto Zedda in aula rispondendo all'interrogazione di Giorgio Angius e Pierpaolo Vargiu.

Sull'ecomostro diroccato al Poetto insomma Zedda attacca la Regione, ed è un assalto senza precedenti. La stessa Regione governata dal centrosinistra di cui Sel, il partito del sindaco, fa parte integrante. Ma che ora vede il suo fidato consigliere, Francesco Agus, in prima fila a contestare tutto in nome del rimpasto e delle poltrone in giunta. La domanda, semplice semplice è: Massimo Zedda ha scoperto adesso, dopo oltre 5 anni da sindaco, che sullospedale Marino non si muove una foglia? E perchè non ha fatto una conferenza stampa di protesta, perchè non lo ha detto in campagna elettorale?


TAGS:  cagliari   zedda   ospedale marino