Riciclavano banconote macchiate di inchiostro: nei guai giovane coppia a Sassari

Gli agenti indagano per capire la provenienza del denaro: è stata rinvenuta una notevole quantità di banconote macchiate di rosso



Li hanno sorpresi in una sala giochi, a seguito di una segnalazione del personale, mentre erano intenti a cambiare delle banconote visibilmente macchiate da inchiostro rosso in un dispositivo cambiamonete: nei guai sono finiti a Sassari un 25enne e la sua fidanzata di 19 anni. Denunciati dalla polizia per riciclaggio.

Gli operatori hanno sequestrare le banconote macchiate, che con ogni probabilità sarebbero da attribuire ad un dispositivo di sicurezza di cui sono dotati i bancomat. Una notevole quantità di altre banconote macchiate è stata rinvenuta presso l’abitazione dei due giovani, che dopo essere stati condotti presso gli uffici della  Questura son stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per riciclaggio. Proseguono le indagini finalizzate a ricostruire la provenienza del denaro sequestrato, oltre che ad accertare se i due giovani abbiano utilizzato altri cambia monete.

Gli agenti invitano chi abbia rinvenuto banconote macchiate a recarsi presso gli uffici della Questura, per denunciarne il fatto.

Ultima modifica: 8 novembre 2018

In questo articolo