Quartu, palloncini rossi e blu e tante lacrime: basilica di Sant’Elena strapiena per l’addio a Marco Cogoni | VIDEO

Tantissima commozione per l'ultimo saluto al 19enne morto nell'incidente stradale di Flumini. Distrutti i compagni di quel calcio tanto amato da Marco: "Resterai per sempre nei nostri cuori". Un lungo applauso all'uscita della bara. GUARDATE il VIDEO



C’erano tutti per l’ultimo saluto a Marco Cogoni, il 19enne morto domenica scorsa in via dell’Autonomia a Flumini. I giocatori delle varie squadre di calcio nelle quali il giovane ha militato negli anni – nel ruolo di portiere -, ovviamente i parenti, gli amici di sempre ma anche tenti quartesi che hanno voluto rendere omaggio a un ragazzo benvoluto da tutti. Tantissima commozione e lacrime, per molti è stato impossibile trovare posto tra i banchi della basilica. Fuori, piĂą di un amico ha tenuto dei palloncini colorati di rosso e di blu, e fatti volare in cielo al momento dell’uscita della bara, insieme ad altri palloncini bianchi.
Durante la messa, il sacerdote ha voluto esprimere tutta la sua vicinanza alla famiglia e agli amici del 19enne: “Ci troviamo qui per una circostanza straordinaria. Marco è stato strappato ai suoi cari, dobbiamo tutti pregare perchĂ© viva felice, per sempre, accanto a Dio”.

Ultima modifica: 24 gennaio 2019

In questo articolo