Quartu, invasione di topi al poliambulatorio: “Derattizzazione? No, vogliono mettere le trappole”

Caos nella struttura di via Turati: “Gli addetti alle pulizie hanno segnalato la presenza di molti roditori, soprattutto nei garage e nei locali dove si tengono anche medicinali. E l’Asl, assurdamente, vuole combatterli con le trappole e non con un intervento serio”



di Paolo Rapeanu

Topi al poliambulatorio di Quartu Sant’Elena. Nella struttura di via Turati gli addetti alle pulizie giurano di averli visti scorrazzare senza troppi problemi tra l’area di parcheggio e in alcune stanze. “Oltre ad aver visto tanti topi, c’è anche arrivata la segnalazione di un carrello, utilizzato all’interno del poliambulatorio, sporcato dagli escrementi dei roditori”, denuncia la Fials, attraverso il suo segretario provinciale Paolo Cugliara. “Non sappiamo quale sia la causa della loro presenza, ma l’Asl non sta ancora facendo nulla per porre rimedio a questa situazione”.

Anzi: stando sempre alla denuncia di Cugliara, “ci informano che è già arrivato l’annuncio di voler intervenire piazzando delle trappole. Una scelta assurda, in casi simili è indispensabile una poderosa derattizzazione. Questa non scelta è, purtroppo, la dimostrazione ulteriore della gestione, negativa, della struttura da parte dell’Azienda sanitaria locale”.

Ultima modifica: 10 agosto 2018

In questo articolo