Quartu, Contini vuole il replay: chiede al Tar di rifare le elezioni

Ricorso al Tar dell'ex sindaco di Quartu; chiede che venga ripetuto il ballottaggio



 «Ma quale Quartu riparte, retrocede! Il Partito Democratico sta bloccando una città intera con i suoi giochi politici, e la situazione sta diventando patetica. I lavori consiliari sono fermi e pertanto le commissioni consiliari non sono ancora state costituite. Rimane inoltre sconcertante il fatto che ieri non si sia potuto procedere con interventi in Aula a seguito delle dimissioni di un assessore della Giunta Delunas».

Parole dure dai toni infuocati quelle usate dall’ex sindaco di Quartu, Mauro Contini, tratte direttamente dalla sua pagina Fb; non solo, lo stesso ex primo cittadino, dai banchi dell’opposizione, ha reso noto ieri sera durante la seduta del consiglio comunale, il testo del ricorso presentato davanti ai giudici del Tar in cui si chiede che venga ripetuto il turno di ballottaggio delle elezioni amministrative dello scorso giugno. Firmatari del documento, anche i consiglieri di Forza Italia, Fratelli d’Italia, Podeus e Psd’Az. Tra i motivi sostanziali del ricorso, ci sarebbero irregolarità formali nelle firme a supporto di due liste: Più Quartu e Rossomori.

 

DURE CRITICHE SUI SOCIAL. Nella fan Page di Mauro Contini (che conta circa 6.700 like’s), ancora le bordate contro l’esponente dell’attuale giunta: «Non c’è una sola idea nelle linee programmatiche di governo esposte ieri dal sindaco Delunas durante il consiglio comunale. È solo un libro di fantascienza, per di più scritto male, e la bocciatura di ieri lo ha dimostrato. Durante il mio intervento in aula il sindaco ha abbandonato l’aula, costringendo il Presidente del Consiglio a sospendere la seduta in modo da consentirmi di terminare il mio intervento. Chiedo rispetto per i quasi diecimila voti ottenuti dalla nostra coalizione, il Partito Democratico si ricordi di quanto sia divisa la città e ci eviti questo spettacolo a cui ci sta facendo assistere! Anche ieri hanno dimostrato di sembrare il ‪#‎NuovoCinemaPD‬». (Redazione Castedduonline.it)

Ultima modifica: 23 giugno 2017

In questo articolo