Porto Pino, magico regalo di Natale: riportati 100 chili di sabbia rubati dai turisti

L'estate è lontana, ma i volontari del gruppo "Sardegna rubata e depredata" continuano la loro lotta contro i ladri di sabbia: "Bisogna tenere la guardia altissima tutto l'anno"



“Regalo di Natale per la magnifica spiaggia delle dune di Porto Pino. Con grande fatica abbiamo riportato al suo posto quasi cento chili di sabbia requisita ai turisti incoscienti durante la scorsa estate. Porto Pino ci è apparsa in tutta la sua impareggiabile e selvaggia bellezza. Auguriamo un sereno Natale a tutti gli amanti della Sardegna rispettata e incontaminata e vi invitiamo a non abbassare la guardia neanche in inverno”. A scriverlo, sulla loro pagina ufficiale Facebook, i membri-attivisti del gruppo “Sardegna rubata e depredata”.

La preziosissima rena, infetti, era stata messa dentro sacchetti e bottigliette di plastica dai “soliti” turisti cafoni. Al loro arrivo all’aeroporto, però, fortunatamente sono stati beccati.

Ultima modifica: 23 dicembre 2018

In questo articolo