Piazza delle Aquile, vandali già in azione: distrutti i nuovi arredi

Lastroni rotti e muri danneggiati e lavori del secondo lotto in ritardo per la nuova piazza di Pirri. Sorgia: “Telecamere come in piazza San Michele”



Alla conclusione dei lavori ecco i vandali. Arredi danneggiati a Pirri nella nuova piazza delle Aquile. Il caso portato in aula con un’interrogazione del consigliere del gruppo misto Alessandro Sorgia.

L’ex assessore Chessa dichiarava nella seduta dell’8 agosto 17 che i lavori del secondo lotto in piazza delle aquile sarebbero iniziati nel mese di settembre, anche se poi è partito con oltre tre mesi di ritardo. Nei mesi appena trascorsi ecco nuovi ed evidenti atti vandalici: graffiti sui muri, altri lastroni di vetro rotti e muri rossi completamente danneggiati e scrostati.

Sorgia nell’interrogazione chiede il perché dei ritardi “che di fatto hanno contributo a peggiorare lo stato della piazza”, il risanamento delle parti danneggiate e “un sistema di videosorveglianza efficiente come quello installato per esempio nella nuova piazza san Michele”.

Ultima modifica: 13 febbraio 2018


SEGNALACI UNA NEWS AL 380 747 6085

In questo articolo