Nuova moschea a Cagliari, don Lai: “Piena amicizia tra chiesa cattolica e comunità islamica” | VIDEO

Il direttore della Caritas cagliaritana presente all’inaugurazione dello spazio di preghiera di via XX Settembre: “Porto le mie congratulazioni, è un passettino in avanti verso la libertà di culto per tutti. Momenti come questo sono belli e importanti”. GUARDATE la VIDEO INTERVISTA



A Cagliari nasce una nuova moschea, in via XX Settembre. Finanziata interamente dai fedeli musulmani – con la raccolta fondi organizzata dal bengalese Rabiul “Roby” Islam, da quindici anni in città – lo spazio di preghiera trova anche la naturale “benedizione” della Chiesa cattolica. Don Marco Lai, direttore della Caritas e da anni impegnato in attività improntate alla “fratellanza e conoscenza” tra le diverse religioni nella chiesa di Sant’Eulalia alla Marina, ha presenziato e parlato all’inaugurazione: “È importante essere presente, offro le mie congratulazioni” proprio nel segno “dell’amicizia che accompagna questa conoscenza e lo stare assieme, nel rione della Marina, tra la parrocchia e la comunità islamica, in particolare quella del Bangladesh e del Pakistan”.
“È un passettino in avanti, un momento di civiltà, c’è la liberata di coscienze e religiosa e il diritto dell’esercizio di culto per tutte le religioni. Mi pare sia un momento bello e importante”. La comunità musulmana auspica, in un futuro nemmeno troppo lontano, una grande moschea anche a Cagliari, magari nello stile di quella che c’è a Roma: “Quella è ampia, sicuramente una moschea che diventi davvero il segno e il simbolo, quanto viene inaugurato oggi è più un luogo di culto adibito a moschea e a centro culturale. Creso sia nelle normali aspirazioni di una comunità religiosa come quella islamica”.

Ultima modifica: 8 novembre 2018

In questo articolo