Notte di stelle alla Fiera di Cagliari con Bill Frisell, Enrico Rava e Joe Lovano

Festival Internazionale Jazz in Sardegna: notte di stelle alla Fiera di Cagliari con Bill Frisell, Enrico Rava e Joe Lovano



Sarà il chitarrista Bill Frisell, ad aprire venerdì 9 novembre, ore 21, alla Fiera di Cagliari, una delle notti jazz che si preannuncia esplosiva per il valore e la fama degli artisti che si esibiranno sul palco. Un unico concerto che vedrà, dopo l’esibizione di Frisell in solo, anche il live di un quintetto d’eccezione, il supergruppo formato dal sassofonista Joe Lovano, il trombettista Enrico Rava il contrabbassista Dezron Douglas, il batterista Gerald Ceaver e il pianistaGiovanni Guidi.

Bill Frisell, stella indiscussa del panorama musicale mondiale, riconosciuto non solo come uno dei chitarristi più inventivi di sempre ma anche come uno dei più versatili e prolifici, si esibirà in solo sul palco della fiera nella prima parte della serata. Con una carriera trentennale e oltre cento dischi pubblicati alle spalle, Frisell è tra le figure più di spicco nell’ambito jazzistico, con un repertorio che sconfina spesso nei territori del folk, del country, del pop e della musica d’avanguardia. Ha collaborato tra gli altri con Paul Motian, John Zorn, Elvis Costello, Marianne Faithfull, John Scofield, Jan Garbarek, Paul Bley, Bono, Robin Sylvian. Alcuni critici lo hanno paragonato a Miles Davis per il suo stile caratterizzato dalla ricerca del puro suono e dall’antitecnica inconfondibile. I suoi dischi coprono un ampio raggio di generi e influenze musicali: dalle colonne sonore di film di Buster Keaton e dei cartoni animati di Gary Larson (Quartet) alle composizioni originali per grossi ensemble con archi e collaborazioni con il bassista Viktor Krauss e il batterista Jim Keltner. Altre incisioni includono l’album in soloGhost Town, un album di arrangiamenti originali di canzoni di Elvis Costello e Burt Bacharach (The Sweetest Punch), un disco in trio con le leggende del jazz Dave Holland e Elvin Jones e una collezione di canzoni tradizionali americane intitolataThe Willies. L’album Unspeakable, ha vinto un Grammy Award nel 2005.

Enrico Rava e Joe Lovano, i protagonisti della seconda parte della serata, ritornano insieme, dopo più di vent’anni in un quintetto d’eccezione. Il tour europeo, partito venerdì 26 ottobre dal Padova Jazz Festival, arriva il 9 novembre al Centro Congressi della Fiera di Cagliari, per una delle serate più attese della 36ema edizione del Festival Internazionale Jazz in Sardegna. Un progetto che vede la musica originale scritta principalmente da Enrico Rava, con l’inserimento di qualche standard, per dare vita a un jazz moderno, lirico, coinvolgente ed emozionante come non capita spesso di ascoltare. Una vera e propria illuminazione delle voci individuali di ciascuno di questi musicisti straordinari.

Enrico Rava, da sempre impegnato nelle esperienze più diverse e più stimolanti, è apparso sulla scena jazzistica a metà degli anni Sessanta, imponendosi rapidamente come uno dei più convincenti solisti del jazz europeo. La sua schiettezza umana e artistica lo pone al di fuori di ogni schema e ne fa un musicista rigoroso ma incurante delle convenzioni. La sua poetica immediatamente riconoscibile, la sua sonorità lirica e struggente sempre sorretta da una stupefacente freschezza d’ispirazione, risaltano fortemente in tutte le sue avventure musicali.

Joe Lovano compositore, strumentista e organizzatore cresciuto a Cleveland e svezzatosi nell’orchestra di Thad Jones e Mel Lewis, trasferitosi a New York è stato ben presto riconosciuto da pubblico e critica come uno dei più importanti e originali musicisti ad emergere dalla scena musicale jazz degli anni 80 e 90. Basti ricordare la quasi ventennale partecipazione al trio di Paul Motian con Bill Frisell o alle collaborazioni che hanno spaziato da Hank Jones a John Scofield. Il suo suono inimitabile così moderno e così debitore ai grandi del passato da Coleman Hawkins a John Coltrane è un grande piacere per tutti gli ascoltatori.

Dezron Douglas e Gerald Cleaver costituiscono una delle ritmiche più creative e affidabili del panorama internazionali. Le loro collaborazioni sono innumerevoli: tra le tante, Douglas con Ravi Coltrane, Louis Hayes, Eric Reed, Cyrus Chestnut, Cleaver con Roscoe Mitchell, Miroslav Vitous, Charles Lloyd, Craig Taborn, William Parker.

Giovanni Guidi, infine, il più giovane del quintetto, è un musicista già noto al pubblico cagliaritano, protagonista di diversi concerti al Jazzino di Cagliari. Trentatré anni, già compagno di tante avventure con Rava da quando ne aveva 19, è titolare di propri gruppi con cui ha inciso già quattro album a suo nome in casa ECM. È uno dei musicisti più apprezzati della sua generazione, sempre alla ricerca di soluzioni non banali come improvvisatore, compositore e bandleader.

Ultima modifica: 8 novembre 2018

In questo articolo