“Noi stiamo con i pastori sardi”, iniziative di solidarietà anche ad Assemini e Villasor

I bambini della scuola primaria di Assemini domani non faranno scuola: i genitori hanno aderito all'iniziativa in solidarietà ai pastori sardi. Iniziativa che si ripete anche a Villasor



Si moltiplicano le azioni di vicinanza e sostegno delle comunità sarde verso i pastori. Ne è un esempio anche Assemini. Niente scuola domani per circa 90 bambini, appartenenti a cinque classi della scuola primaria Fedele Piras. Tutti i genitori in segno di solidarietà ai pastori sardi, impegnati in queste ore in una durissima battaglia per il riconoscimento del prezzo equo del latte, hanno aderito all’iniziativa.

Ma non solo anche a Villasor, i  genitori dei  bambini della classe prima della scuola primaria “E.  Puxeddu” hanno deciso per lo stesso motivo di  non mandare i propri figli a scuola. “Siamo consapevoli che non servirà nulla non far entrare una classe – scrive una mamma-, ma noi vogliamo che arrivi il nostro sostegno a tutti i pastori della nostra Sardegna.”

 

Ultima modifica: 12 febbraio 2019

In questo articolo