La spiaggia gioiello di Porto Tramatzu torna ai bagnanti e ai turisti: storico accordo, addio servitù militari

Il ministro Elisabetta Trenta del M5S firmerà quella che è una grande svolta, mai più esercitazioni militari in una delle spiagge più belle della costa sud occidentale



La spiaggia gioiello di Porto Tramatzu torna ai bagnanti e ai turisti: storico accordo, addio servitù militari nella cala di Teulada. Oggi il via libera definitivo, martedì prossimo Pigliaru è stato convocato a Roma per la firma finale per la cessione della fetta di litorale alla Regione. Il ministro Elisabetta Trenta del M5S firmerà quella che è una grande svolta, mai più esercitazioni militari in una delle spiagge più belle della costa sud occidentale. E come riporta oggi l’Ansa, “nel frattempo il ministero ha già comunicato alla Direzione Marittima della Capitaneria di Porto di Cagliari l’avvio di riconsegna formale dell’area censita quale Demanio Marittimo “in quanto non più utile ai fini istituzionali” proponendo, al contempo, una variante al DPCM 1989, per semplificare le procedure per un uso turistico e ricettivo della spiaggia.

Saranno sempre garantite le attività del Poligono di Teulada e saranno previste convenzioni d’uso con clausole di protezione sociale per il personale della Difesa appartenente alle fasce di reddito più basse”.

Ultima modifica: 4 gennaio 2019

In questo articolo