Furto con spaccata al centro Tim di Carbonia: due denunce

I fatti risalgono al 21 novembre scorso quando i malviventi entrarono nel negozi portando via telefoni e tablet per un valore di circa 15 mila euro: le indagini sono andate avanti e hanno portato a due denunce



Proseguono senza sosta le indagini per risalire agli autori del furto avvenuto lo scorso 22 novembre nel centro di Tim di viale Arsia a Carboni. Ignoti si addentrarono nella notte all’interno del locale dopo aver forzato la porta di ingresso portando via cellulari per un valore di 15 mila euro. Per poi dileguarsi facendo perdere ogni traccia. Nelle ultime ore i militari hanno denunciato due persone N.L. di 26 anni di Carbonia e V, R. 27 anni di origini serbe (già sottoposto ai domiciliari), per il reato di ricettazione. Nel corso di alcune perquisizioni personali e domiciliari, sono stati trovati in possesso di alcuni dei telefoni rubati nel negozio di telefonia. Il primo è stato inoltre arrestato, in esecuzione ad un provvedimento di carcerazione, dovendo scontare la pena di mesi 5 di reclusione, quale cumulo di pene per reati inerenti  stupefacenti.

Ultima modifica: 10 dicembre 2018

In questo articolo