Primavera Sulcitana, tra archeologia, miniere e gusto: ecco l'evento

Dal 6 maggio al 28 giugno, ritorna l'iniziativa con sei città protagoniste. Ecco i dettagli della manifestazione

Autore: Redazione Casteddu Online il 19/03/2017 10:02



Primavera Sulcitana, tra archeologia, miniere e gusto: ecco l'evento

"Primavera Sulcitana" cala il tris per l'edizione 2017. L’arrivo della bella stagione coincide, ormai da tre anni, in Sardegna, con l’evento itinerante che abbraccia tutta la provincia del Sulcis Iglesiente. Tradizione, gusto, promozione del territorio: sono questi i tre assi attorno ai quali ruota “Primavera Sulcitana”: motori già caldissimi per l’edizione 2017. Tra conferme e novità. C'è il premio ottenuto dall’organizzazione, a livello nazionale: l’ItaLive 2015, prestigioso riconoscimento che, nei fatti, "benedice" anche oltremare l’appuntamento tipico primaverile. Ancora: ogni città diventa piena protagonista, con tanto di "titolo" tematico, legato alle specialità e unicità di questo o quel Comune.

GLI EVENTI. Tanti fine settimana. Si parte dalle città più grandi fino ad arrivare a quelle più piccole, ma non per questo meno importanti. Sabato 6 e domenica 7 maggio start a Iglesias, per due giornate dedicate ai temi del MedioEvo. Sette giorni più tardi è il turno di Carbonia, tra archeologia e miniere. Il gran finale dal 26 al 28 a Carloforte, il giorno dopo il Girotonno. Ogni Comune mette in vetrina cibi e vini tipici, le sue ricchezze storiche e archeologiche ed è pronto ad accogliere a braccia aperte curiosi e turisti. Come ogni anno, centinaia i percorsi culturali ed escursioni, "green" e sportivi, con tantissime associazioni culturali coinvolte per mostrare le ricchezze storiche e archeologiche e migliaia di espositori pronti a conquistare, con le loro produzioni originali, le tante persone pronte a raggiungere le città avvolte dal profumo di primavera.

 


TAGS:  primavera sulcitana