Dolianova, in casa 30 chili di “botti”d’artificio detenuti illegalmente e un’auto rubata

Arrestato un 42enne di Serdiana



Quasi trenta chili di materiale esplosivo tra fuochi d’artificio e polvere pirica, detenuti illegalmente a casa di A.M., 42enne di Serdiana, trovati  oggi durante una perquisizione dei carabinieri di Dolianova e Barrali. Il materiale di varia grandezza e tipologia fa pensare ai militari che  l’esplosivo non avesse come unica destinazione quella degli spettacoli pirotecnici. Il materiale, si presentava in ottimo stato di conservazione ed efficienza, come constatato dagli artificieri del Comando provinciale di Cagliari, subito accorsi sul posto per una valutazione delle polveri e degli artifizi immediatamente messi in sicurezza e sotto sequestro. L’uomo è arrestato, ma non solo denunciato anche per ricettazione: i carabinieri hanno scoperto un’auto rubata nel suo giardino e il furto di energia elettrica tramite un allaccio abusivo alla rete pubblica.

Ultima modifica: 7 novembre 2018

In questo articolo